Come vivere senza sprechi in 7 facili passi

Molte persone sono spaventate dallo stile di vita eco sostenibile. È difficile rinunciare alla comodità di ordinare cibo a casa o usare le buste di plastica del supermercato per frutta e verdura. Per il consumatore di oggi che cerca di ridurre gli sprechi, ecco i primi passi per una vita sostenibile.

Entriamo insieme in uno stile di vita più gentile verso il pianeta, dal comprare prodotti del mercato equo e solidale a trovare aziende che producono scarpe con materiali riciclati.

Green forest image

 

Zero sprechi per principianti

Zero sprechi è un movimento globale che si propone di ridurre la quantità di rifiuti che un individuo produce e che finisce poi nelle discariche.

Purtroppo per madre natura, questo approccio è di solito presentato con un certo grado di impraticabilità. Ad esempio non è possibile aspettarsi che ognuno si faccia il proprio sapone o della pelle vegana a casa, o addirittura faccia entrare tutti i propri rifiuti in piccolo un barattolo di vetro.

Per questo vogliamo ripensare allo stile zero sprechi e trasformarlo in un metodo più accessibile (e divertente!) per salvare il pianeta. Da materiali sostenibili all’eliminazione della posta indesiderata, vediamo come vivere in modo più sostenibile in 7 semplici passi. Come con qualunque altra cosa nella vita, puoi sempre cominciare con poco per arrivare a un futuro migliore.

 

Comincia con vestiti sostenibili

Se non sai da dove cominciare, la moda etica è il giusto punto di partenza. L’abbigliamento eco comprende qualsiasi cosa: da scarpe sostenibili o prodotte con bottiglie riciclate a vestiti in cotone organico, poliestere riciclato o materiali simili, naturali e a base vegetale.

Hands holding cotton

 

Non usare oggetti non necessari

Potrà non sorprenderti che meno consumi, meno rifiuti ci saranno. Cerca di evitare l’uso di cose di cui non hai bisogno per evitare il consumo di rifiuti superflui. Per esempio, non accettare le buste di plastica quando vai per negozi, portandoti magari delle buste in stoffa riutilizzabili. Quando compri frutta e verdura cerca di evitare cibo preconfezionato e portati dei sacchetti in stoffa.

Se vuoi provarci ancora di più, comincia da casa a usare meno plastica e trovare alternative.

 

Riutilizza prodotti senza sprechi

Quando possibile prova a non comprare prodotti usa e getta. Invece riutilizza prodotti e materiali anche per anni. Fai una lista delle cose che butti e cerca di trovare alternative riutilizzabili.

Sostituisci gli utensili di plastica in cucina con alternative in metallo, investi in bottiglie in vetro o in plastica che si possa utilizzare per anni. Noi amiamo trovare funzioni nuove per oggetti vecchi: se finisci un barattolo di marmellata usalo per lo zucchero. Per ogni prodotto usa e getta di cui fai uso quotidianamente è molto probabile che esista un’alternativa riutilizzabile e sostenibile.

Jam jar used as drinks glass

 

Ricicla tutto 

Quando possibile, ricicla tutti i materiali che puoi. Bisogna comunque tenere a mente che il processo di riciclo in tutto il mondo è un sistema alquanto complicato che non sempre è efficace come si crede.

Inoltre, prima di comprare un prodotto specifico controlla di che materiali è composto e come è confezionato. Di solito oggetti di legno, acciaio inossidabile o vetro sono più consigliati rispetto alla plastica monouso. Alcuni oggetti biodegradabili potrebbero sorprenderti come il filo interdentale in seta, o spazzolini da denti in bambù, o ancora spazzole in legno.

In più, gli oggetti per la casa che sono sostenibili molto spesso hanno un design più moderno e sono più gradevoli esteticamente dei loro equivalenti in plastica.

Recycle symbol

 

Cucina in modo sostenibile con Johnnie Collins

Una vita sostenibile comincia dalla casa. Le cucine senza sprechi hanno cominciato a comparire in tutto il mondo spinte dalla filosofia che tutto deve essere usato, riusato e riciclato per quanto possibile. Lo chef londinese Johnnie Collins fa parte da molto tempo della rivoluzione del mangiare etico, e abbiamo collaborato con lui per capire come è riuscito a impegnarsi ad avere una cucina senza sprechi. E puoi farlo anche tu!

 

Ci ha dato alcuni consigli da usare tutti i giorni per cucinare senza sprechi, come comprare prodotti sfusi e trasformare avanzi in brodo da utilizzare per un altro pasto.

 

Vai oltre, continua senza sprechi con Timberland

Noi di Timberland siamo orgogliosi di aver tracciato il nostro percorso come marchio di moda sostenibile nel movimento per un abbigliamento ecocompatibile. Ci stiamo impegnando per non produrre sprechi attraverso iniziative che possano aiutare a trasformare i rifiuti in opportunità. Ci siamo impegnati a piantare 50 milioni di alberi entro il 2025 per aumentare l’aria pulita e unione nel mondo.

Grassy plain with trees

 

Il nostro programma Second Chance invita i clienti a donare scarpe e vestiti che non usano più per dare nuova vita a vecchi materiali. Riutilizzando vecchi prodotti abbiamo creato un nuovo standard per risparmiare sulle risorse non rinnovabili della produzione.

Per ogni chilo di vestito che rimettiamo in circolazione evitiamo l’emissione di 3,6 kg di CO2,  risparmiamo circa 6 litri d’acqua e contemporaneamente evitiamo la produzione di 0,2 kg di pesticidi e 0,3 kg di fertilizzanti.

In più, nel 2009 abbiamo riciclato l’equivalente di 345 milioni di bottiglie di plastica con la nostra gamma di scarpe riciclate. La nostra nuova collezione ReBOTL è il nuovo volto della plastica: scarpe sostenibile e di stile prodotte con bottiglie di plastica riciclate.

Con Timberland dalla tua parte puoi intraprendere un nuovo stile di vita sostenibile. Con un po’ di costanza e grandi ambizioni, aiutare il pianeta può essere un gioco da ragazzi.

Related Content