Timberland IT Home
Carrello

Uno zaino è per sempre

2024-04-10

Uno zaino è per sempre

Che tu stia scalando le montagne, sia diretto all’università o stia andando al lavoro, avere lo zaino giusto ti renderà la vita più facile. Ma probabilmente non sai che trovarlo è molto più complicato di quello che credi. Fattori come la quantità di oggetti che porterai con te, la loro fragilità e il tempo che solitamente trascorri indossando uno zaino sono tutti da prendere in considerazione. Scegli bene ora e potresti avere uno zaino che durerà per molti anni, se non per una vita intera. Dunque, per aiutarti nella scelta ti mostreremo cinque caratteristiche che dovrai ricercare nel tuo nuovo zaino.

timberland-backpacks

1. La grandezza necessaria

Certo, gli zaini hanno misure differenti, ma spesso viene la tentazione di acquistarne uno che poi risulterà essere troppo grande, soprattutto se lo userai per avventurarti nella natura. Ragiona bene su quello che porterai con te e molto probabilmente scoprirai che non ti serve proprio tutto, a meno che tu non sia un escursionista esperto.

Un problema che si può verificare scegliendo uno zaino troppo grosso è che il peso degli oggetti trasportati si distribuisca sul suo fondo, il che comporta lo spostamento del centro di gravità sotto la cassa toracica, provocando una tendenza a spingere le spalle all’indietro, circostanza non proprio salutare e confortevole, soprattutto se devi percorrere lunghe distanze. Prendi uno zaino che raccoglie i tuoi oggetti nell’area compresa tra le scapole se è piccolo, o tra il collo e la vita se è grande, e il peso sarà distribuito bene.

Lo svantaggio di scegliere uno zaino troppo piccolo, invece, è più semplice da capire: non riuscirai a metterci dentro tutte le tue cose! Se ti servirà principalmente per portare un laptop o qualche altro tipo di attrezzatura, ovviamente controlla prima che le dimensioni dello zaino siano adatte per questi oggetti. Nella descrizione di alcuni zaini è riportata la dimensione specifica dei pc portatili per i quali sono ideati.

2. Tasche e scomparti

Uno zaino non dovrebbe essere un contenitore unico in cui metti dentro tutto. Gli oggetti piccoli andrebbero verso il fondo e saresti costretto a rovistare per poterli trovare. Più tasche e scomparti ci sono, meglio è. Sarà sempre comodo avere nella parte superiore una tasca interna con cerniera per riporre con la massima sicurezza oggetti di valore come il portafogli e il cellulare, e, comunque, tutte le tasche o gli scomparti interni saranno sempre utili per tenere le cose al sicuro. Inoltre le tasche e gli scomparti permettono di distribuire in maniera più equilibrata il peso, il che è essenziale se devi camminare a lungo.

Anche le tasche esterne sono utili, soprattutto quando fai trekking. Puoi infilare lì, per averli facilmente a portata di mano, mappe, dispositivi dotati di GPS, bottiglie d’acqua, snack e l’indispensabile bastone per i selfie.

3. L’impermeabilità

Al contrario di quanto avviene per l’abbigliamento outdoor, gli zaini non hanno bisogno di essere fatti con tessuti tecnologici traspiranti, ma è necessario che siano il più possibile resistenti all’acqua. Quindi che tu stia facendo trekking, portando con te l’essenziale o trasportando i tuoi costosi dispositivi elettronici in ufficio, puoi fare in modo che la pioggia non penetri nel tuo zaino scegliendone uno con un tessuto impermeabile.

E ricorda che l’impermeabilità va ricercata non solo nel tessuto, ma anche nel design stesso dello zaino. Le chiusure lampo a tenuta stagna contribuiscono a tenere le tasche asciutte, specialmente se sono dotate di un copricerniera lungo tutta la loro estensione. Le patte che coprono le tasche e anche l’apertura superiore aiutano a far scivolare via l’acqua, come nel caso dello zaino Shawnee. Non avrebbe senso avere un tessuto impermeabile se poi c’è una grande apertura nella parte superiore dello zaino.

Backpack-with-laptop-sleeve

4. È dotato di un supporto lombare?

Se dovrai indossare uno zaino, particolarmente pieno, per lunghi periodi, allora sarà necessario considerare la sua ergonomia, cioè come si adatta alla forma e alla postura del tuo corpo. Se partirai per una lunga avventura all’insegna del trekking, ti consigliamo di provare diversi zaini, indossando il tuo abbigliamento outdoor, per trovare quello più in sintonia con il tuo corpo.

Avere un supporto lombare fa in modo che il peso venga distribuito in modo più uniforme sulla schiena e le spalle. Questo è possibile se si indossa uno zaino che risulti essere ben aderente, dotato di spallacci larghi e imbottiti, e, possibilmente, di una cinghia in vita che lo tenga comodamente attaccato al corpo, evitando oscillazioni e torsioni.

Prendersi cura della schiena non va fatto solo quando stai affrontando il Cammino Inca. Perfino fare un semplice giro in città portando un laptop e qualche libro causerà dolori e strappi se lo zaino non è adatto al tuo corpo. Ripetiamo, assicurati che gli spallacci siano larghi e imbottiti affinché il peso si distribuisca in maniera uniforme nello zaino e utilizza le sue tasche per non far ammucchiare i tuoi oggetti sul fondo. È buona norma anche evitare di portare lo zaino su una sola spalla in quanto ciò può comportare un’inclinazione della spina dorsale.

5. L’adattabilità

L’ultima cosa da considerare è l’adattabilità. Gli zaini hanno dimensioni predefinite, le persone no. È indispensabile che tu possa regolare la lunghezza degli spallacci o di qualsiasi altra cinghia ausiliaria in modo che lo zaino si adatti perfettamente al tuo corpo, indipendentemente da quello che indossi sotto. Dovrebbe anche essere possibile sfilare gli spallacci agevolmente per poter togliere o mettere facilmente lo zaino e, una volta indossato, dovresti essere in grado di poterlo stringere da davanti in modo che aderisca comodamente alla tua schiena, senza correre il rischio che si allenti.

Timberland-accessories

Stai comodo quando sei in giro!

Se stai comodo e la tua attrezzatura è al sicuro, significa che probabilmente hai già scelto lo zaino giusto. Se invece senti tensioni o sfregamenti sul tuo corpo, forse devi regolare meglio il tuo zaino o comprarne un altro nuovo che superi il test del tempo.